Home / Edizioni Passate / 12th edition_2011

12th edition_2011

LFF – XII edizione

Anno: 2011
Dove: Rione Terravecchia – Pisticci
Quando: 10-11-12-13 agosto 2011
Giuria: Gérard Venturelli (Francia), Giuseppe Marco Albano, Maila Doukouré (Francia), Mousa Alijani (Iran)
Ospiti: Sergio Rubini, Paolo Briguglia, Rocco De Rosa
Extra: Rocco De Rosa musica dal vivo “Luci della Città” di Charlie Chaplin; Talk con Sergio Rubini; I registi internazionali incontrano il pubblico; Mostra personale “Il partito preso del qualunque” di Antonella Malvasi, a cura di Tommaso Ariemma; Mostra collettiva di Arti Visive “11x11th”  (in mostra: Antonella Zito, Antonio Casali, Beniamino Fabiano, Carlo Molinari, Cesare Cassone, Enrico Carniani, Marco Lami, Massimo Bollani, Mousa Alienai, Silvia Rolli, Vincenzo Merola); Gina Svino duo jazz in concerto; Performance di Teatro-Danza “Celui qui ne connaìt pas l’oiseau le mange” di Atelier Martine Venturelli; Convegno “Cinema bendato – la settima arte per i non vedenti”, a cui partecipano l’Unione Ciechi Italiani e la Presidenza del Consiglio regionale della Basilicata; Spettacolo bendato di e con Paolo Briguglia “Live audio drama”, ispirato al libro “Nel mare ci sono i coccodrilli”; Acustimantico in concerto; The rock and roll Kamikazes in concerto.
Concept della XII edizione: Al Lucania Film Festival, sotto il nostro, il vostro albero del cinema
Grafica: Luciano Caruso
Curiosità: Nasce la sezione Lungometraggi. Il LFF dà vita al Lucania Film Family, un progetto di promozione non convenzionale della regione Basilicata. Attraverso un’atmosfera familiare tra il pubblico e gli addetti ai lavori e offrendo un folto programma di eventi, il Family vuole promuovere la Basilicata in Europa per esaltarne il patrimonio culturale, eno-gastronomico, naturalistico e cinematografico, all’interno di prestigiosi contenitori quali gli Istituti Italiani di Cultura in Europa, cinema, loft e appartamenti di artisti europei. Con la presentazione di capolavori del cinema mondiale girati in Basilicata – Terra di Cinema, l’installazione di mostre fotografiche, la proiezione dei cortometraggi del LFF, be to be con artisti, buyer e produttori enogastronomici, il Family è supportato da uno staff di grandi maestri della cucina tradizionale locale e dall’informalità del team che, insieme, faranno dell’appuntamento un evento di grande interesse per gli amanti dell’Italia, per i cineasti e per tutti coloro che vogliono scoprire e visitare la Basilicata conoscere i suoi eventi principali: quelli legati a Matera 2019 (Città candidata a Capitale Europea) e, naturalmente, il Lucania Film Festival. La prima tappa del Family è a Parigi dal 7 al 14 aprile 2011, nei loft di Marika Lombardi (oboista, professore a Parigi in diversi conservatori e vincitrice di molti premi in Concorsi Internazionali di musica da camera), Dora Cantella (pianista, professore al conservatorio di Sèvres, fa parte de “l’Ensemble de Lasino”), Cinéma du Pantéon, Atelier de Donato, Istituto Italiano di Cultura a Parigi. La seconda tappa del Lucania Film Family è invece ad Amsterdam dal 28 novembre al 3 dicembre 2011, all’Istituto di Cultura Italiana in Olanda, nell’Houseboat Bas e all’Art cafe Brecht. L’edizione 2011 del LFF dedica una parte della programmazione al Cinema bendato, rivolto, quindi, ai non vedenti; gli spettacoli vengono fruiti dai normovedenti con apposite mascherine realizzate da Occhialeria Artigiana di Antonietta Tummolo a Tito (PZ).

Note: Il cinema è sempre il grande protagonista dell’undicesima edizione, ma intorno al programma delle proiezioni competitive gravitano diversi mondi che trasformano il Festival in un appuntamento complesso, capace di spaziare fra i mille linguaggi della creatività e della cultura coinvolgendo la musica, il teatro, l’arte, l’impegno sociale, lo scambio tra culture e la promozione del territorio. Sono 30 i film in concorso, tutti di grande qualità e proposti al termine di una difficile selezione che ha fatto sintesi delle numerosissime opere iscritte, provenienti da tutti e cinque i continenti ed in rappresentanza di circa 50 nazioni. In questo senso, l’edizione 2011 ha già avuto una sorta di prologo internazionale nel riuscitissimo esperimento del Lucania Film Family, che ha esportato il patrimonio lucano a Parigi attraverso il cinema e continuerà a farlo in altre tappe previste nelle capitali europee (Amsterdam, San Pietroburgo, Mosca). Rocco De Rosa, pianista di origini lucane, musica “Luci della Città” di Charlie Chaplin, uno spettacolo avvolgente sotto le stelle della Terravecchia di Pisticci. Ospite di questa edizione è Sergio Rubini, che incontra il pubblico del festival con un dibattito sul cinema. Ma la presenza di Sergio Rubini assume un valore davvero particolare. Rubini è, infatti, figlio di un capostazione, Alberto Rubini, che ha lavorato anche al casello ferroviario di Pozzitello di Pisticci e che oggi è attore in “Stand by me”, l’ultimo cortometraggio del giovane e promettente regista lucano Giuseppe Marco Albano, già premiato al LFF nel 2007 per la Sezione Lucania Film Makers. Per la prima volta il LFF propone tra gli eventi extra il teatro, con un particolare e suggestivo spettacolo dell’Atelier di Martine Venturelli, una compagnia francese che porta in scena “Celui qui ne connaît pas l’oiseau le mange”, con ben 11 figuranti, performance resa unica dalla dimensione del buio che avvolge il palcoscenico del main stage. Paolo Briguglia, “reduce” dal film “Basilicata Coast to Coast” di Rocco Papaleo, si esibisce con un “Live Audio Dramma” ispirato al libro “Nel mare ci sono i coccodrilli”. Lo spettacolo è stato realizzato in collaborazione con l’UIC, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Basilicata, con il chiaro intento di contribuire all’abbattimento delle barriere della comunicazione in favore dei non vedenti.

locandina lff 2011brochure lato A-1brochure lato B-2

Comments

comments

Check Also

BANNER sito keynot.011

9th edition_2008

LFF – IX edizione Anno: 2008 Dove: Rione Terravecchia – Pisticci, Centro Storico – Montalbano ...