Home / PROGETTO / ATTIVITA BGS

PROGETTO / ATTIVITA BGS

BASILICATA / GHOST STORIES
PROGETTO E ATTIVITA’ 2018/2019

Finalità del progetto
L’obiettivo è la valorizzazione dei giovani talenti del mondo audiovisivo nonché la promozione del loro lavoro coinvolgendoli in un percorso laboratoriale rivolto ai ragazzi di territori a forte disagio sociale e ambientale
Basilicata / Ghost Stories vuole creare un nuovo modello teorico-metodologico di mentoring crossmediale di indagine, di elaborazione e creazione di un “documento narrativo seriale” che cristallizzi le criticità dei contesti prescelti e ne racconti in chiave drammaturgica la quotidianità esaltando le porzioni potenziali degli approcci di cambiamenti per nuovi paradigma visivo/drammaturgici che in maniera critica esalti il paesaggio, i luoghi e la memoria delle comunità e la necessità di integrazione e interazione.
Giovani italiani, under 35 autori / film maker che affrontino i temi suddetti e che facilitino il dialogo sociale e interculturale l’inclusione e la coesione sociale. I laboratori saranno frequentati da autori e film maker under 35 del luogo che di concerto con i cittadini e altri artisti realizzeranno un percorso condiviso per la realizzazione di una web serie ex novo. Particolare attenzione sarà dedicata alla metodologia partecipativa di extra comunitari e disabili per un processo di forte inclusione sociale.
B.Ghost Stories è un cine- storylab un processo partecipato tra le comunità interessate e artisti al fine di stimolare e raccogliere i racconti, esperienze, denunce dal “basso” ed elaborare storie e mash up di contenuti mediali (web serie).
E’ previsto un premio in denaro per gli autori delle opere vincitrici che è parte del compenso per le “docenze” laboratoriali.
Il laboratorio si baserà su una indagine di comunità attraverso un insieme di strumenti (worskhop, forum, sondaggi, wikies, video sharing, cine-apertivi urbani) e ambienti (Moodle, Second Life, più applicativi specifici per lo storytelling) per attivare con l’equipe un processo partecipativo di scrittura creativa, condivisione e creazione di una community di interessi intorno alle storie da creare
Un laboratorio di “auto-comunicazione di massa”, dove forte e disinvolta è la tendenza a ibridare forme culturali eterogenee, a far conversare fonti e contenuti individuali e collettivi, a produrre storie individuali in sintonia, ma anche in contrappunto e “quasi interazione mediata”.Realizzazione di una web serie narrativa (minimo n. 4 puntate) efficace nella costruzione di una percezione positiva per gli abitanti in aree sensibili e per tutti cittadini delle aree “più centriche”. Accessibilità, viralità, condivisione saranno le qualità del progetto filmico.

Attività Previste
1) Attività di mentoring presso i siti periferici l’ex confino politico Centro Agricolo di Pisticci e presso il quartiere Bucaletto di Potenza.
2) CineAperitivi e presentazione del progetto presso i siti periferici con educatori, mediatori, antropologi, artisti e cittadini.
3) Premiazione/individuazione di n. 4 artisti per la gestione di laboratori di comunità per l’individuazione di storie per la finalizzazione di una web serie tematica.
4) Presentazione della serie web.